People make Glasgow

E’ il mio quinto mese in Scozia, e le cose da dire sono tante. 

Glasgow é il tipo di città in cui non vivrei per tutta la vita, ma nella quale mi trovo bene in questo particolare momento della mia vita. 

 

Glasgow é una città dai mille volti, dai mille climi e dalle mille sorprese. 

Glasgow é la pioggia al mattino, la neve a mezzogiorno, il sole di pomeriggio e il vento che ti porta via di sera.

Glasgow sono i musicisti di strada, l’allegria dei pub, le luci di George Square, la tranquillità del West End, il traffico di gente in Buchanan Street e Sauchiehall.

Glasgow sono i tifosi del Celtic che si sentono anche a chilometri di distanza.

Glasgow é la gente.

E la gente é sorrisi, atti di gentilezza e simpatia.

Sono i Glaswegians, fieri di non essere nati ad Edimburgo; quelli che vanno in giro con il kilt come se fosse la cosa più normale del mondo, quelli che appena ti parlano capisci forse una parola su venti. E non importa quanto tu sappia l’inglese, il glaswegian è un’altra cosa.

 

Perché “People make Glasgow”, la gente rende Glasgow quella che é. 

 

Categorie: Racconti, Scozia, Vita universitaria | Tag: , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lasciate un commento!

© 2019 The Traveler Stories.com | Clicca e Apri anche tu un Travel Blog gratuito | Report Abuse