Sei Canario se..

 

Vivendo a Gran Canaria ho scoperto molte cose divertenti. Prime fra tutti i 10 requisiti che apparentemente un canario, o quantomeno un canario di Gran Canaria, deve avere per essere considerato tale (un po’ come i bresciani che non sono bresciani se non dicono ‘pota’ almeno una volta ogni dieci minuti):

 

  1. Guagua, non autobús: è inutile, puoi essere un linguista, uno spudorato amante dello spagnolo nudo e crudo, uno che ha vissuto la sua vita altrove, ma se sei originario delle Canarie per te non esiste autobús che regga. E’ guagua, guagua, guagua. Sì, come se stessi cercando di dire acqua mentre mangi tre chili di polenta. Naturalmente ti viene da ridere, ma se ridi se la prendono. Occhio.
  2. Ti devono piacere le papas arrugadas*. Se fai un aperitivo altre tapas sono off-limits. Papas arrugadas e basta, accompagnate da mojo picón e mojo verde, salse tipiche canarie. Siete svegli, quindi avrete già capito che se come me rischiereste di piangere lacrime amare mangiando qualcosa di estremamente piccante, dovrete evitare il mojo picón (quello rosso, per intenderci). Io mi sono fatta umiliare da un bambino di 4 anni che mandava giù papas e mojo picón come fossero caramelle, quindi immaginate la scena..
  3. Se sei di Gran Canaria devi odiare la squadra di calcio di Tenerife, e se sei di Tenerife devi odiare la squadra di calcio di Gran Canaria. E’ un po’ come i nostri derby più noti, con la differenza che alle Canarie prendono tutto troppo sul serio!
  4. Devi saper nuotare. I bambini li buttano in mare praticamente appena nascono, quindi non troverai un abitante delle Canarie che non sappia nuotare. Nuotano sempre, con piacere, in mare o in piscina (e fanno bene direi!)
  5. Speri che le Canarie diventino indipendenti. Puoi indossare una maschera e far finta che ti piaccia fare parte della Spagna, ma se sei un canario in realtà non vuoi altro che l’indipendenza. Perché la Spagna, la sua economia, la sua politica, rovinano il tuo arcipelago che potrebbe tranquillamente sopravvivere grazie al turismo! Schifosi ladri!
  6. Mangi più frutta di un naufrago ridotto all’osso su un’isola deserta. Papaya e banane a tutte le ore.
  7. Hai l’inconcepibile tendenza a non salare i cibi. Mai. Praticamente fai mangiare agli altri il nulla.
  8. Sei talmente abituato ad avere tedeschi intorno che quasi non distingui più il tedesco dallo spagnolo.
  9. Indossi il piumino con 18 gradi perché “fa freddo”.
  10. Le S a fine parola si aspirano caro mio! ADIÓH AMIGOH! 

 

Papas arrugadas, mojo verde y mojo picón

Papas arrugadas, mojo verde y mojo picón

 

 

Categorie: Gran Canaria | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lasciate un commento!

© 2019 The Traveler Stories.com | Clicca e Apri anche tu un Travel Blog gratuito | Report Abuse