People make Glasgow

E’ il mio quinto mese in Scozia, e le cose da dire sono tante. 

Glasgow é il tipo di città in cui non vivrei per tutta la vita, ma nella quale mi trovo bene in questo particolare momento della mia vita. 

 

Glasgow é una città dai mille volti, dai mille climi e dalle mille sorprese. 

Glasgow é la pioggia al mattino, la neve a mezzogiorno, il sole di pomeriggio e il vento che ti porta via di sera.

Glasgow sono i musicisti di strada, l’allegria dei pub, le luci di George Square, la tranquillità del West End, il traffico di gente in Buchanan Street e Sauchiehall.

Glasgow sono i tifosi del Celtic che si sentono anche a chilometri di distanza.

Glasgow é la gente.

E la gente é sorrisi, atti di gentilezza e simpatia.

Sono i Glaswegians, fieri di non essere nati ad Edimburgo; quelli che vanno in giro con il kilt come se fosse la cosa più normale del mondo, quelli che appena ti parlano capisci forse una parola su venti. E non importa quanto tu sappia l’inglese, il glaswegian è un’altra cosa.

 

Perché “People make Glasgow”, la gente rende Glasgow quella che é. 

 

Categorie: Racconti, Scozia, Vita universitaria | Tag: , , , , | Lascia un commento

Formentera, il gioiello del Mediterraneo.

Nell’udire le parole “paradiso”, “spiaggia bianca”, “acqua cristallina”, la maggior parte di noi pensa immediatamente alle Maldive, alla Polinesia Francese, o alle Barbados.

Eppure esiste una piccola isola nel Mediterraneo, il cui diametro raggiunge a malapena i 22 chilometri, che è un vero e proprio paradiso: Formentera.

Continua a leggere

Categorie: Viaggi | Tag: , , , | Lascia un commento

L’Oregon giallo

Strano ma vero, non tutto l’Oregon è verde e lussureggiante. Quando la gente si informa su questo stato così poco conosciuto, immediatamente pensa alle grandi foreste, ai fiumi e alla costa selvaggia, che tanto si distingue dalle tipiche spiagge turistiche. Questo è l’Oregon occidentale, dove si concentrano i 9/10 della popolazione, che conta circa 3 milioni di persone.

Il restante decimo di popolazione vive nell’Oregon centrale e orientale, una distesa immensa di campi di grano, coltivazioni, montagne rocciose e deserto, quest’ultimo casa di cowboys e ranch. E’ quella che mi piace chiamare la “zona gialla”.

Continua a leggere

Categorie: Stati Uniti | Tag: , | Lascia un commento

Sei Canario se..

 

Vivendo a Gran Canaria ho scoperto molte cose divertenti. Prime fra tutti i 10 requisiti che apparentemente un canario, o quantomeno un canario di Gran Canaria, deve avere per essere considerato tale (un po’ come i bresciani che non sono bresciani se non dicono ‘pota’ almeno una volta ogni dieci minuti):

Continua a leggere

Categorie: Gran Canaria | Tag: , | Lascia un commento

Crater Lake

Uno dei primi luoghi che ho visitato nell’Oregon, e sicuramente uno dei più belli e suggestivi, è Crater Lake.

Continua a leggere

Categorie: Stati Uniti | Tag: , , | Lascia un commento

Lo stato dei castori.

 

Sulla costa ovest degli Stati Uniti, sopra la California, esiste un semi-sconosciuto stato verdeggiante chiamato Oregon. Probabilmente alcuni di voi saranno in preda ad una momentanea amnesia, e staranno affannosamente digitando su Google la parola ‘Oregon’ sperando di ricevere l’illuminazione.

Beh, è quello che ho fatto io prima di andare a viverci.

Continua a leggere

Categorie: Stati Uniti | Tag: , , | Lascia un commento

Destinazione Glasgow

Ho accennato nel post introduttivo alla mia futura esperienza universitaria a Glasgow, in Scozia.

Racconti sulle avventure a cui andrò incontro arriveranno sicuramente a partire da Settembre; per ora mi limito ad approfondire l’argomento uni, raccontandovi un po’ la trafila che mi ha permesso di iscrivermi lì.

Continua a leggere

Categorie: Scozia, Vita universitaria | Tag: , , , | Lascia un commento

In viaggio

Non sono mai stata brava con i blog.

Se dovessi darmi un soprannome sarebbe ‘quellacheunblognonriesceatenerlo’. Okay, lo ammetto, in parte è colpa mia. Ho fatto delle esperienze importanti nella mia breve vita, e ho visto luoghi fantastici sui quali tengo un’infinita lista di commenti, appunti, pensieri -a volte non tanto normali- e fotografie, tante fotografie, per tenere impresso tutto, anche i colori degli edifici percorrendo una piccola strada di New York.

Continua a leggere

Categorie: Senza categoria | Lascia un commento

© 2019 The Traveler Stories.com | Clicca e Apri anche tu un Travel Blog gratuito | Report Abuse